Tasse Sigarette Elettroniche: lo Stato vuole che Fumiate Tabacco

Sigarette Elettroniche e l'Italia

Ogni giorno escono in commercio tantissimi modelli di sigaretta elettronica e la maggior parte delle persone le usa senza sapere bene come funziona esattamente.

Conosce il suo funzionamento può però aiutare ad averne cura, scegliere i ricambi adeguati ed effettuare la sostituzione del pezzi danneggiati.

Purtroppo in Italia è molto raro trovare siti internet in grado di dare tutte queste informazioni, con caratteristiche dettagliate (come per esempio quelle riguardanti la batteria, l’atomizzatore, ecc.) ed indicazioni precise.

Per fortuna sei capitato nel posto giusto perché qui potrai trovare la risposta alle più comuni domande che ti sei posto sulla sigaretta elettronica (la più banale può essere proprio: come funziona?).

Se hai deciso di acquistarne una per smettere di fumare, sappi che è una scelta davvero ottima. Noi ti guidiamo passo passo e ti spieghiamo come funziona nello specifico.

Tasse per le Sigarette Elettroniche

una sagoma che fa cenno di far silenzio

Un duro colpo per i produttori di liquidi per sigarette elettroniche. Le multinazionali, che da sempre guadagnano cifre esorbitanti grazie alla vendita delle sigarette, vogliono più tasse anche sull’acqua e sui vari liquidi che vengono venduti per ricaricare le sigarette elettroniche.

Il Ministero dell’Economia ha costretto sia il Parlamento che il Governo Italiano a rivedere la tassazione sugli accessori che sono alla base del business dell’e-cig. Ma questo non significa solo prezzi più alti per i consumatori, ma anche tasse maggiori per i produttori.

Il risultato finale sarà la perdita di tantissimi posti di lavoro (si parla di quasi 30 mila). I fratelli Giorgetti, che insieme sono a capo dell’azienda più grande italiana che produce liquidi per sigarette elettronica, accusano le multinazionali dicendo che loro vogliono che gli italiani continuino a fumare.

batteria e atomizzatore di una ecig sul prato

Secondo i fratelli, infatti, lo Stato non avrebbe a cuore la salute dei cittadini (come invece succede in altre parti del mondo) incitandoli a fumare di meno.

Vorrebbe solo aumentare il loro fatturato che è a rischio grazie a sempre più “fumatori elettronici”. La Legge di Bilancio, quindi, vuole far si che tutti i liquidi realizzati per i dispositivi usati per svapare siano tassati al pari livello dei tabacchi. Ciò vuol dire che una ricaricare potrebbe costare quasi come un pacchetto di sigarette o anche più.

Ovviamente l’aspetto economico per chi fuma è davvero importante siccome spendono diverse centinaia di euro al mese per il solo piacere di fumare. Giorgetti continua dicendo che in questo modo si tasserebbe anche l’acqua utilizzata per miscelare le sostanze e questo non è sicuramente una mossa leale.

Negli altri Stati, il fumo elettronico è invece incentivato e visto di buon occhio perché riduce i morti per cancro ai polmoni causati dalla nicotina e dalle altre sostanze che si sprigionano durante la combustione.

Le aziende nella sua stessa condizione sono davvero tante e Tremonti (l’ex ministro) prende le loro difese. La famiglia Giorgetti dovrà però pagare quasi 5 milioni di euro di tasse arretrate che risalgono all’anno 2014. Il problema rimane quindi come risolvere questo problema perché nel frattempo, L’agenzia dei Monopoli, vuole che vengano regolarizzati tutti i pagamenti arretrati.

una donna sorride mentre fuma una sigaretta elettronica nel parco

L’imprenditore conclude dicendo che applicare le stesse tasse ai tabacchi e ai liquidi delle sigarette elettroniche non è assolutamente una soluzione giusto. In ogni caso se non si dovesse trovare un punto d’incontro, si dovrà portare tutto in tribunale, compreso il fatturato degli anni precedenti.

Dove posso comprare una sigaretta elettronica ad un buon rapporto qualità/prezzo?

Dopo aver visto tutto i componenti di una e-cig non ti resta che scegliere il modello che fa al caso tuo. I modelli che ti proponiamo attraverso le risorse consigliate, sono stati verificati sia in termini di qualità che di prezzo.

Quello che vedi è il costo reale perché non c’è alcun aumento da parte nostra. Vogliamo solo offrirti il meglio e farti anche risparmiare assicurandoci che tu sia soddisfatto.

Allora acquista subito la tua sigaretta elettronica cliccando sui link che trovi in questa pagina.

una collezione di sigarette elettroniche

una foto di Armando Zantari

AUTORE:

Armando Zantari

Ciao, io sono Armando e sono un appassionato di Sigarette Elettroniche. Avendo svapato per oltre 10 anni e dopo aver provato innumerevoli sigarette elettroniche, liquidi e accessori, ho deciso di contribuire alla comunità e di condividere la mia esperienza con alcuni amici del settore su questo sito.