Migliori Pod Mod sul Mercato Italiano

Tra la moltitudine di sigarette elettroniche, si sono distinte, sia per l’apprezzamento da parte dei fruitori, sia per il volume di vendite, le Pod Mod di piccole dimensioni, ma con prestazioni ottime.

Abbiamo stilato una classifica di questi dispositivi, basata sulle vendite e sui commenti dei nostri clienti, questo per aiutare nella scelta coloro che desiderano iniziare ad utilizzarli.

Scegliere una Pod Mod? Perché?

Se vuoi avvicinarti allo svapo, questa è la soluzione più economica e pratica per farlo.

Questi dispositivi, oltre ad avere facilità di utilizzo, richiedono poca manutenzione e i costi per l’acquisto e la gestione sono bassi.

I produttori di ecig, nel corso degli ultimi due anni, hanno immesso sul mercato molti modelli di Mod Pod con prestazioni sempre migliori.

Il punto di forza è la semplicità di utilizzo. La sigaretta elettronica va sempre più sostituendosi a quella a combustione.

Le dimensioni sono ridotte e il tipo di tiro è simile a quello delle normali sigarette.

Cos’è una Pod Mod?

È una sigaretta elettronica, che si differenzia dai primi modelli pen-style per le dimensioni ridotte. È facile da usare ed è estremamente compatta.

È composta da una batteria (mod) e un serbatoio con testina (pod) con all’interno il liquido. Questo serbatoio può essere pre-caricato con liquido (myblu o lixe) o ricaricabile con liquidi pronti(ipha zing, smok nord, justfog minifit ecc.).

La Mod (batteria) è ad attivazione automatica oppure con pulsante, eccetto alcuni modelli che non hanno configurazioni avanzate.

QUAWINS VSTICK PRO STARTER KIT

Quest’anno ha avuto grande successo la QUAWINS Vstick Pro, l’innovativa sigaretta elettronica col filtro, di forma tubulare, simile alla sigaretta tradizionale.
Il drip tip in cotone è consigliabile per i fumatori che passano alla sigaretta elettronica, ma non vogliono rinunciare alla sensazione del filtro in bocca.

La Pod vibra quando si raggiunge l’equivalente utilizzo di una sigaretta tradizionale.

Parlando di caratteristiche tecniche, questo dispositivo ha una batteria da 400 mAh, un Pod con capacità di 2.0 ml e testina integrata da 1.3 ohm.

Si ricarica tramite USB Type-C ed ha attivazione automatica.

Questa sigaretta elettronica soddisfa sia i fumatori che si avvicinano per la prima volta, sia gli utenti esperti.

PRO:

  • Attivazione automatica reattiva
  • Avviso di completamento sessione

CONTRO:

  • Capacità della batteria

GEEKVAPE WENAX STYLUS POD MOD KIT

GeekVape Wenax Stylus, pur essendo una Pod Mod di livello base, presenta un design di tendenza, è semplice da utilizzare ed è funzionale.

Ha un corpo in alluminio, tubulare in colori satinati. Possiede una batteria da 1100 mAh che eroga fino a 16W di potenza e ha un serbatoio da 2 ml con testine sostituibili. Le testine sono G-Coil da 1.2 e 0.6 ohm.

Ha un tiro di tipo MTL con testina da 0.6, lievemente aperto.

È possibile attivarlo sia con il pulsante che si trova in basso, sia in automatico con l’aspirazione. Attraverso tre click del pulsante si possono selezionare tre livelli di potenza.

La Pod Mod Wenax è adatta a tutti e soddisfa pienamente, per il vapore che produce e per l’aroma.

PRO:

  • Dimensioni e design
  • Prestazioni

CONTRO:

  • Difficoltosa apertura del tappo in silicone

VAPORESSO XROS POD MOD KIT

Vaporesso XROS è una Pod Mod entry level, di buona qualità.

La Vaporesso è uno dei produttori mondiali di sigarette elettroniche, che produce ottimi dispositivi, innovativi, che veicolano le tendenze del mercato.
La XROS ha una buona fattura e si presenta con forme contenute e geometriche.

Ha una batteria da 800 mAh, che si ricarica tramite la porta USB in meno di 40 minuti. La massima potenza erogata è di 20 W.

È possibile scegliere tra due coils:

La mesh da 0.8 per tiro DL e da 1.2 ohm per tiro MTL, ciò conferisce grande versatilità.

Questa Pod Mod è valida sia per utenti alla prima esperienza sia per quelli esperti che non vogliono rinunciare ad avere con sé un dispositivo con buone prestazioni.

PRO:

  • Capacità della batteria
  • Testine DL e MTL

CONTRO:

  • Sgancio del drip tip per il refill

VOOPOO ARGUS AIR POD MOD KIT

Voopoo Argus Air è una Pod Mod che unisce in sé design e tecnologia.

Ha una robustezza che le viene conferita dalla scocca in lega di zinco a cui si uniscono inserti in simil pelle che regalano un aspetto moderno, ma contemporaneamente elegante.

È dotata di una batteria da 900 mAh, ricaricabile tramite porta USB Tyce-C.

All’interno troviamo il chipset Voopoo Gene.Ai che gestisce prestazioni e funzionalità ed ha una potenza che va dai 5 W ai 25 W.

È dotata di uno schermo oled che mostra la potenza, il valore della coil, lo stato della batteria ed il numero di tiri.

Sono fornite due pod con capacità di 3,8 ml, una ha testina integrata da 0.8 ohm per tiro MTL e l’altra ha testina sostituibile e in dotazione una PnP VM4 da 0.6 ohm per tiro RDL. Una Pod Mod per tutti, con diverse regolazioni.

PRO:

  • Qualità di costruzione
  • Buone funzionalità e schermo
  • Testine DL e MTL

CONTRO:

  • Funzione standby a cui inizialmente bisogna abituarsi

JUSTFOG MINIFIT MAX

JustFog e VaporArt, in collaborazione, presentano la Minifit, una delle più famose e conosciute Pod Mod in una veste evoluta e funzionale.

La Minifit Max ha una batteria da 650 mAh e ha lunghezza maggiore di soli 3 centimetri rispetto alla precedente. Invariate rimangono le altre caratteristiche: cartuccia ricaricabile da 1.5 ml con coil da 1.6 ohm.

PRO:

  • Capacità della batteria
  • Dimensioni

CONTRO:

  • Disponibile solo nel colore nero
una collezione di sigarette elettroniche

FABIO ROMANDI

Sono affascinato dal mondo delle sigarette elettroniche e di metodi alternativi al fumo tradizionale. Da anni ricerco e mi tengo informato sull’argomento e ci tengo a condividere questo sapere con gli altri tramite questo portale.

Torna alla homepage